chiudi
rssalute.it

Flusso F (somministrazione diretta dei farmaci a pazienti non ricoverati)

Il flusso F (Somministrazione diretta dei farmaci a pazienti non ricoverati) è un flusso regionale utilizzato per la compensazione economica. Oggetto della rilevazione è la somministrazione diretta di farmaci (e relativa valorizzazione) ad utenti non ricoverati per il calcolo della mobilità sia interregionale che intraregionale.
Poiché il flusso è attivato solo al fine di consentire la necessaria compensazione economica con l'ASP di residenza dell'assistito, le ASP registrano solo i farmaci somministrati a pazienti residenti presso altre provincie, mentre le aziende ospedaliere registrano la somministrazione a tutti i pazienti, a prescindere dalla loro residenza.
L'attività farmaceutica va valorizzata secondo il costo effettivamente sostenuto per l'acquisto del prodotto dall'azienda erogante e comunque per un importo non superiore al prezzo di cessione alle strutture pubbliche stabilito dall'AIFA. (Per i farmaci somministrati in regime di ricovero non può essere avanzata alcuna richiesta di rimborso).
Se le prestazioni farmaceutiche riportate nel flusso F non sono presenti nei flussi NSIS "Distribuzione diretta" e "Consumi ospedalieri", i relativi costi non vengono riconosciuti ai fini del rimborso.
Le tipologie di farmaci che alimentano il flusso, perché ne è ammesso il rimborso, sono:

Nota Prot. 51262 del 24/06/2014 ad oggetto: "Approfondimenti flussi informativi area farmaceutica"

Privacy      Termini di utilizzo